Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Log in
Iscriviti

Laboratorio per il management e la tecnologia
per il settore delle costruzioni, immobiliare e territorio

Libri

Tu sei qui: Home Pubblicazioni Libri Le nuove forme dell'abitare 2.0 - Passato, presente e futuro
Le nuove forme dell'abitare 2.0 - Passato, presente e futuro

Le nuove forme dell'abitare 2.0 - Passato, presente e futuro

Le nuove forme dell'abitare 2.0 - Passato, presente e futuro

Questo libro è il frutto della seconda fase della ricerca condotta dal Laboratorio Gesti.Tec del Politecnico di Milano in partnership con Sigest. L’obiettivo della ricerca è quello, partendo dalle origini delle moderne forme dell’abitare così come sono state interpretate dai precursori e maestri dell’architettura, di esplorare le nuove e più significative tendenze ed esperienze che emergono in un contesto socio-economico in forte evoluzione.

La grande Rivoluzione Industriale iniziata in Inghilterra alla metà dell’‘800, la scoperta dell’elettricità e la diffusione, avvenuta a partire dalla fine del XXI secolo, delle tecnologie Information Communication Technology (ICT) e tutte le conseguenti applicazioni, sono in buona parte all’origine delle nuove forme che caratterizzano il modello di abitazione e di vita del mondo occidentale.

Il libro approfondisce con una visione interdisciplinare i principali fenomeni sociali, economici e tecnologici prodromici di queste trasformazioni, analizzando le esperienze più significative di alcuni protagonisti delle moderne forme e tendenze dell’abitare. 

 La prima parte della ricerca è contenuta nel libro: Tronconi O., Puglisi V., Gornati A. (2012), Le nuove forme dell’abitare, Maggioli Editore, Santarcangelo di Romagna.

Visualizza l'indice del libro 

"Casa Vincens: il primo progetto di Gaudì, la prima manifestazione del modernismo catalano" (O. Tronconi), pp. 49-56

Residenza monofamiliare al lago (S. Gobbi), in "Innovazione nei materiali, nelle tecnologie e nel progetto architettonico per la residenza" (O. Tronconi), pp. 256-263